Ultima modifica: 28 maggio 2018

Codice disciplinare

Il 19 aprile 2018 è stato sottoscritto in via definitiva presso l’Aran il C.C.N.L. comparto Istruzione e Ricerca.
Per quanto riguarda il personale docente, l’articolo 29 rinvia ad un’apposita sequenza contrattuale da concludersi entro il mese di luglio 2018.
Per il personale ATA, invece, l’articolo 10 precisa che le disposizioni in materia di responsabilità disciplinare di cui al predetto Titolo si applicano al personale ausiliario tecnico e amministrativo delle istituzioni scolastiche ed educative.
L’art. 13 del C.C.N.L., inoltre, sancisce che occorre dare al codice disciplinare la massima pubblicità mediante pubblicazione sul sito istituzionale, in applicazione del principio espresso dall’art. 55, comma 2, ultimo periodo del d. lgs. 165/2001. La pubblicazione sul sito istituzionale dell’amministrazione del codice disciplinare, recante l’indicazione delle infrazioni e delle relative sanzioni, equivale a tutti gli effetti alla sua affissione all’ingresso della sede di lavoro (D. Lgs. n. 150/2009 che modifica art. 55 del D. Lgs. n. 165/2001).
L’art. 13 del C.C.N.L. sancisce, altresì, l’obbligo di rendere pubblico il codice disciplinare entro 15 giorni dalla data di stipulazione, ricordando che le novelle disciplinari diverranno esecutive dal 15^ giorno successivo alla pubblicazione del Contratto.

Codice disciplinare art. 13 CCNL 2016-2018
Pubblicazione delle disposizioni in materia di responsabilità disciplinare per il personale ausiliario tecnico e amministrativo delle istituzioni scolastiche ed educative).

Codice di comportamento del Ministero dell’istruzione, dell’Università e della Ricerca
Adottato ai sensi dell’articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e secondo le linee guida del D.P.R. 16 aprile 2013, n. 62

Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici
Contenuto nel D.P.R. 16 aprile 2013, n. 62.